lunedì, Marzo 30, 2020
0 Carrello
Edilizia

I 30 stadi sportivi più impressionanti al mondo (prima parte)

Scopriamo insieme i 30 stadi sportivi più impressionanti al mondo, cominciando con i primi 5 stadi selezionati dalla redazione di unione architetti.

I 30 stadi sportivi più futuristici e impressionanti al mondo
579Visite

Dal calcio al sumo, al wrestling, dal baseball al bob, lo sport è uno dei grandi unificatori della società contemporanea. Poche attività suscitano una risposta così importante da parte delle persone e la passione esibita da coloro che giocano è spesso accompagnata dall’eccitazione di fan e spettatori. Non sorprenderà quindi sapere, che l’industria sportiva mondiale ha un volumeo d’affari stimato di circa 620 miliardi di dollari. Con una mole tale di denaro che circola, le arene in cui si svolgono gli spettacoli sportivi ai massimi livelli sono strutture architettoniche impressionanti, ma alcune sono più notevoli di altre. Scopriamo insieme i 30 stadi sportivi più impressionanti cominciando con i primi 5 stadi selezionati dalla redazione di unione architetti.

Century Lotus Stadium, Foshan, Cina

Il Century Lotus Stadium, che si trova a Foshan, nella provincia cinese del Guangdong, è stato inaugurato nel 2006 ed è stato progettato dallo studio di architettura tedesco von Gerkan, Marg and Partners (GMP). L’edificio circolare, costruito ad un costo di circa 155 milioni di dollari, presenta un’innovativa costruzione a ruota a raggi, parzialmente coperta da un tetto a membrana bianco piegato, che misura a 1.148 piedi di diametro. Sullo sfondo verde del parco sportivo in cui si trova, lo stadio ricorda un fiore di loto, aiutandolo a immergersi discretamente nei suoi dintorni. Lo stadio da 36.686 posti è utilizzato principalmente per le partite di calcio ha ospitato la partita del primo turno tra Myanmar e Cina durante le qualifiche per la Coppa del Mondo FIFA 2010.

Century Lotus Stadium, Foshan, Cina

PGE Arena, Danzica, Polonia

Danzica, la PGE Arena in Polonia, ha aperto i battenti nell’agosto 2011, ed è stata costruita come una delle sedi ospitanti per il campionato europeo UEFA 2012, con un costo di costruzione di circa $ 253 milioni. Sede specifica per il calcio ha una capacità di 42.000 posti a sedere. Riflettendo la sua posizione vicino al Mar Baltico, la facciata dello stadio è composta da 18.000 lastre in policarbonato che gli conferiscono l’aspetto dell’ ambra, un minerale estratto sulla costa vicina per molti anni. Il design dell’arena, dello studio di architettura europeo Rhode Kellermann Wawrowsky, ha vinto una distinzione IPC / IAKS e un Bronze IOC / IAKS Award nel 2013. Il primo riconosce le costruzioni che rendono lo sport più accessibile, mentre il secondo celebra quelle che combinano “sostenibilità sensibile e considerazioni di eredità, forte pianificazione funzionale ed eccezionale architettura design.

PGE Arena, Danzica, Polonia

Rungnado May Day Stadium, Pyongyang, Corea del Nord

Il Rungnado May Day Stadium della Corea del Nord è tra i più grandi del mondo, con una capienza di 150.000 posti e una superficie totale di oltre 2,2 milioni di piedi quadrati. Lo stadio prende il nome dall’isolotto Rungnado del fiume Taedong vicino al quale sorge e presenta un tetto smerlato di 16 archi, progettato per evocare l’immagine di un fiore di magnolia. La struttura polifunzionale di Pyongyang è stata inaugurata nel maggio 1989 e, sebbene abbia ospitato numerosi eventi di calcio e atletica, è forse meglio conosciuta come il sito del festival di Arirang (o “Giochi di massa”), un’enorme festival di ginnastica e di arte che arriva a coinvolgere più di 100.000 partecipanti, il doppio del numero dei suoi spettatori.

Rungnado May Day Stadium, Pyongyang, Corea del Nord

Aviva Stadium, Dublino, Irlanda

La squadra nazionale irlandese di rugby e la squadra di calcio della Repubblica d’Irlanda chiamano casa lo scintillante Aviva Stadium di Dublino, in Irlanda. Il design dello stadio tiene conto della sua vicinanza alle residenze locali, presentando una pronunciata curva sull’estremità nord, nonché un’insolita facciata e un tetto in policarbonato trasparente progettati per consentire quanta più luce naturale possibile attraverso le case vicine. La struttura da $ 562 milioni, 51.700 posti, occupa l’ex sito dello stadio Landsdowne Road, è stata inaugurata nel maggio 2010 ed è stata progettata dallo studio internazionale Populous e dagli architetti britannici e irlandesi Scott Tallon Walker. Nel 2011, ha trionfato nella categoria internazionale dei British Construction Industry Awards.

Aviva Stadium, Dublino, Irlanda

Donbass Arena, Donetsk, Ucraina

Donbass Arena nel giugno 2006: lo stadio da 52.667 posti a sedere ha aperto i battenti nell’agosto 2009. Lo Stadio da 416,5 milioni di dollari si trova a Donetsk, in Ucraina e ha ospitato diverse partite di calcio durante il Campionato europeo UEFA 2012, tra cui la semifinale tra Portogallo e Spagna, ed è sede della squadra di calcio FC Shakhtar Donetsk. L’arena è stata progettata dalla divisione sportiva della società globale di servizi professionali Arup e presenta un tetto distintivo e una facciata vetrata che le conferisce un’aria extraterrestre, in particolare se illuminata di notte.

Donbass Arena, Donetsk, Ucraina

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi