domenica, Agosto 9, 2020
0 Carrello
Eventi

BMIAA 2015: pubblicati i nomi dei 19 italiani semifinalisti

Pubblicati i nomi dei 19 italiani che parteciperanno alla selezione per il vincitore del premio BMIAA 2015

1.06KVisite

Prima selezione avvenuta per i progetti candidati al premio internazionale d’architettura BMIAA 2015. Nella sede di BigMat France a Parigi la giuria internazionale, coordinata e presieduta dall’architetto Jesús Aparicio, si è riunita in un incontro privato per selezionare i 18 finalisti tra i quali a novembre verranno eletti il vincitore del Gran Premio Internazionale BigMat ’15 e i sei vincitori dei Premi Nazionali. Premiata anche una “Menzione Speciale Giovani Architetti under 40”.

Per il momento sono stati ufficializzati solo i nomi dei 100 semifinalisti da cui uscirà poi la rosa dei 18 finalisti al premio internazionale BMIAA 2015.

Tra i progetti selezionati presenti anche 19 studi di architettura italiani:

  • MIDE Architetti, Stra (VE) – Palestra Scolastica Temporanea

  • Rossiprodi Associati Srl, Firenze (FI) – Nuova Sede dei Dipartimenti

  • Vid’A – Gulino Albanese Architects, Menfi (AG) – Cantina alle pendici dell’Etna

  • GEZA, Gri e Zucchi Architetti Associati, Udine (UD) – Faber Headquarters

  • Studio di architettura arch. Stefania Saracino, Bolzano (BZ) – Casa Riga con Agriturismo

  • Labics, Roma (RM) – MAST. Arts, Experience and Technology

  • ABDR Architetti Associati, Roma (RM) – Nuovo Teatro dell’Opera

  • Iotti+Pavarani Architetti, Reggio Emilia (RE) – Community Center

  • Pedevilla Architects, Vipiteno (BZ) – La Pedevilla Pliscia 13

  • Onsitestudio Srl, Milano (MI) – Laboratorio di Ricerca

  • CN10 Gianluca Gelmini Architetto, Bergamo (BG) – Torre del Borgo Villa D’Adda

  • Camillo Botticini Architetto, Brescia (BS) – Alps Villa

  • Arch. Andrea Oliva, Reggio Emilia (RE) – The architectural and functional requalification of Shed

  • Alvisi Kirimoto + Partners, Roma (RM) – Bulgari Winery

  • Lucianopia Srl, Torino (TO) – “25 green” in Turin

  • Baukuh studio associato, Milano (MI) – Casa della Memoria

  • Ipostudio Architetti, Firenze (FI) – Residential Aged Care Facility

  • DOIT Architetti Associati, Roma (RM) – Nuovo Centro Culturale

  • Natalini Architetti, Firenze (FI) – Relais San Lorenzo

La giuria del premio BMIAA 2015 ha tenuto una conferenza stampa per illustrare i criteri guida della selezione finale e gli obiettivi che il premio si pone.

 

 “ Il compito della giuria sarà complesso e il BigMat International Architecture Award ‘15 è di fondamentale importanza per far conoscere agli architetti il ruolo che BigMat può avere nella realizzazione di edifici di qualità” ha affermato la presidente di BMIAA 2015 Claude Coutant “qualità è la parola chiave che meglio esprime la filosofia della seconda edizione del Premio. L’unico obiettivo della giuria, sempre totalmente indipendente grazie al ruolo non invasivo di BigMat, è quello di trovare e premiare edifici di qualità. In questi anni di difficoltà economica e sociale è importante avere delle referenze d’eccellenza per dimostrare che l’architettura europea è ancora viva. In questa edizione abbiamo già notato la presenza di una grande varietà di progetti per tipologia (edifici grandi, piccoli, privati o pubblici ndr ) e pur essendoci tratti in comune a livello europeo permangono ancora delle differenze fra i Paesi”

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi