giovedì, Novembre 21, 2019
0 Carrello
AmbienteSenza categoria

Decreto Legge Clima pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Il 14 ottobre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto-Legge Clima contenente le Misure urgenti per il rispetto degli obblighi sulla qualità dell'aria

Decreto Legge Clima pubblicato in Gazzetta: il provvedimento dettagliato
130Visite

Il 14 ottobre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto-Legge 14 ottobre 2019, n. 111 (cd. DL Clima), contenente “Misure urgenti per il rispetto degli obblighi previsti dalla direttiva 2008/50/CE sulla qualità dell’aria e proroga del termine di cui all’articolo 48, commi 11 e 13, del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229”.

Le principali disposizioni contenute nel decreto legge clima:

  • Art. 1 – Misure urgenti per la definizione di una politica strategica nazionale per il contrasto ai cambiamenti climatici e il miglioramento della qualità dell’aria: si prevede che tramite DPCM da emanare entro 60 giorni sia approvato il Programma strategico nazionale per il contrasto ai cambiamenti climatici e il miglioramento della qualità dell’aria, con il quale individuare misure per il contrasto ai cambiamenti climatici e il miglioramento alla qualità dell’aria, identificando le risorse economiche necessarie e le tempistiche per ciascuna misura.
  • Art. 2 – Misure per incentivare la mobilità sostenibile nelle aree metropolitane: si prevede l’istituzione di un Programma sperimentale buono mobilità, attivo fino al 2024. Secondo il Programma, ai residenti nei comuni interessati dalle procedure di infrazione per la qualità dell’aria è riconosciuto un buono mobilità per la rottamazione di veicoli considerati maggiormente inquinanti ai fini dell’acquisto di abbonamenti al trasporto pubblico locale e regionale e di biciclette. Viene inoltre prevista una maggiore spesa di 20 milioni di euro per il 2021 e il 2022 per la creazione, prolungamento e ammodernamento di corsie preferenziali per il trasporto pubblico locale.
  • Art. 4 – Azioni per la riforestazione: si prevede lo stanziamento di risorse per l’avvio di un programma sperimentale per la creazione di foreste urbane e periurbane nelle città metropolitane e per la diffusione del verde pubblico.
  • Art. 5 – Ulteriori disposizioni per fronteggiare le procedure di infrazione in materia ambientale: si disciplina l’operatività del Commissario straordinario per le discariche abusive, disciplinandone le strutture di supporto. Si prevede inoltre la nomina di un Commissario unico per la realizzazione degli interventi di depurazione, fognatura e collettamento.
  • Art. 6 – Pubblicità dei dati ambientali: si prevede la pubblicazione dei dati ambientali, tra cui quelli sulla qualità dell’aria rilevati dalle centraline di rilevamento.
  • Art. 7 – Misure per l’incentivazione di prodotti sfusi o alla spina: si prevede il riconoscimento di un contributo a fondo perduto pari a 5.000 euro per gli esercizi commerciali che attrezzano spazi dedicati alla vendita ai consumatori di prodotti alimentari e detergenti, sfusi o alla spina, al fine di ridurre la produzione di rifiuti.
X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi