mercoledì, Giugno 12, 2024
0 Carrello
Eventi

Expo 2015, un granaio americano a Milano

"American Food 2.0: Uniti per Nutrire il Pianeta", è il tema che condurrà i visitatori a esplorare le architetture “agricole” del padiglione americano realizzato per l’Expo 2015

2.29KVisite

Ispirato alla forma di un tradizionale granaio americano, il Padiglione USA realizzato per Expo 2015 intende mostrare e promuovere  il ruolo Americano nel futuro del cibo in tutto il mondo e crea una discussione globale sulla sfida di nutrire più di 9 miliardi di persone entro il 2050.

Il visitatore, una volta entrato all’interno del padiglione USA per l’Expo 2015 sarà proiettato all’interno della storia, la storia del cibo americano, della sua diversità e e degli aspetti legati all’imprenditorialità esasperata.

Il viaggio condurrà il visitatore attraverso temi che includono la sicurezza alimentare e la politica, le relazioni internazionali, la scienza e la tecnologia, la nutrizione e la salute, oltre alla cultura culinaria, un viaggio a 360 gradi all’interno della grande cultura americana.

Progettato dal premiato architetto James Biber, il Padiglione americano realizzato in occasione dell’Expo 2015 rende omaggio alla ricca storia agricola dell’America con una struttura aperta delimitata da una grande zona agricola verticale da cui si otterrà un raccolto tutti i giorni.

L’edificio, completamente sostenibile e perfettamente inserito nel concept stesso dell’Expo 2015, dispone di una passerella in legno recuperato che proviene dal lungomare di Coney Island, di un’imponente video-installazione, di aree espositive interattive, di una terrazza panoramica, di spazi per i VIP e per la vendita al dettaglio.

Il Padiglione è caratterizzato da un orto verticale dalle colture raccoglibili. La parete è stata concepita come un “campo capovolto”; le coltivazioni sfrutteranno un sistema di agricoltura idroponica montato su pannelli mobili che possono essere facilmente ruotati così da seguire il sole. L’irrigazione delle colture provenienti dai 50 stati americani sarà soddisfatta mediante un sistema di raccolta e riciclo dell’acqua piovana.

 

L’area, una delle più visitate in questi primi giorni di esposizione ha confermato tutte le buone parole che per mesi si sono succedute su di essa, e si candida ad essere uno dei padiglioni più visitati di tutta l’esposizione universale.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi