venerdì, Marzo 1, 2024
0 Carrello
Professionisti

Federico Delrosso guest architect in Ecuador alla fiera “Construye & Remodela”

Federico Delrosso presenta il suo lavoro ventennale e le sue riflessioni sul rapporto fra luce e architettura

1.67KVisite

In occasione della fiera dedicata al settore edile “Construye & Remodela” Ecuador, Guayaquil, 19 – 23 agosto l’architetto e designer Federico Delrosso, partendo dalla sua monografia Spostando il Limite, presenta il suo lavoro ventennale e le sue riflessioni sul rapporto fra luce e architettura.

Federico Delrosso è atteso in Ecuador alla fiera “Construye & Remodela” all’interno della quale si tiene il 2° congresso internazionale di architettura che tratterà il tema “Light and Architecture”. Oltre a Delrosso, gli altri due protagonisti internazionali coinvolti nel congresso, saranno l’interior designer americana Adriana Hoyos e l’architetto ecuatoriano Humberto Plaza .

Nella cornice di questa manifestazione, Federico Delrosso, di origini biellesi con base a Milano e New York, affronterà il tema dell’interazione tra “Luce e architettura”, come condizione basilare del suo approccio progettuale, a partire da considerazioni fisiche e filosofiche della materia come energia e coscienza:

“Se la materia è energia, la luce è energia elettromagnetica e noi stessi siamo energia, ciò che facciamo con l’architettura non è altro che tentare di creare” afferma lo stesso Federico Delrosso “ma l’energia è anche coscienza, e questa resta nella memoria di ciò che progettiamo. Il senso del nostro lavoro, quindi, non è semplicemente un gesto estetico fine a se stesso. Ma poiché muoviamo energia, influenzando emozionalmente le persone, diventa un atto di grande responsabilità sociale“.

 

Nel rispetto dello ‘spirito del luogo’, che si tratti di spazi di lavoro, della ristorazione o abitativi, i progetti di Federico Delrosso restituiscono quella “speciale alchimia che si genera fra spazio costruito, chi lo abita e chi lo ha concepito” instaurando un rapporto con la luce di svelamento, sorpresa ed emozione. E utilizza materiali naturali, come legno, pietra e metallo, nella ricerca di ristabilire un equilibrio originario con la natura e quanto ci offre. Ne sono esempio le case unifamiliari nelle colline biellesi, così come i loft di matrice più industriale o gli appartamenti e gli uffici, i bar e i ristoranti calati in ambienti urbani, in Italia e all’estero.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi