mercoledì, Maggio 29, 2024
0 Carrello
Eventi

Il 9 e 10 maggio torna nella Capitale l’importante manifestazione d’architettura Open House Roma

In programma il 9 e 10 maggio a Roma la manifestazione d’architettura che ogni anno apre le porte dell’architettura d’autore delle città.

2.03KVisite

Il 9 e 10 maggio torna nella Capitale, e per la prima volta anche a Milano, l’ Open House Roma, importante evento d’architettura che aprirà le porte di edifici storici, moderni e contemporanei tra cui cantieri, case private e studi di architettura.

L’evento, atteso da una folta platea di curiosi e tecnici del mondo dell’architettura, offrirà comunque un ampia gamma di eventi collaterali. Tanta architettura quindi ma anche tanto spazio alla cultura in genere.

Quella che andrà dal 9 Maggio al 10 Maggio si preannuncia quindi come un weekend in cui spazi di grande valore architettonico e storico-artistico, alcuni solitamente inaccessibili, si animano, rivivono e si aprono ai cittadini. L’evento, gratuito, contribuisce a fare della città un luogo a disposizione della collettività aprendo, dal 2012, le porte di più di 300 luoghi a cittadini e turisti.

Per questo possiamo tranquillamente affermare che è proprio la città la vera protagonista dell’evento. Una città che vuole essere conosciuta e magari riscoperta in tutti i suoi aspetti, dal centro alla periferia.

La manifestazione per quanto riguarda la capitale sarà suddivisa in 7 aree “geografiche”:

Centro storico

Flaminio- Pariol

 Nomentano- Tiburtino

Esquilino-San Lorenzo

Monteverde-Ostiense

Appio-S.Giovanni

Eur-Corviale

Come già annunciato la grande innovazione dell’edizione 2015 di Open House Roma, sarà la nascita di una sorta di Open House Milano, una sezione distaccata milanese del celebre evento romano.

Sabato 3 e domenica 4 ottobre 2015 sarà infatti la volta della capitale dell’expo ad aprire alcuni dei suoi più affascinanti palazzi.

Per l’occasione l’evento Open House sarà strutturata seguendo l’antica delimitazione territoriale meneghina che vede la città suddivise per sestrieri, sei diverse zone di Milano quindi per sei diversi itinerari d’architettura che prendono il nome dalle storiche porte della città meneghina, Porta Ticinese, Porta Romana, Porta Orientale, Porta Nuova, Porta Vercellina, Porta Comasina.

 

 

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi