giovedì, Giugno 17, 2021
0 Carrello
Edilizia

IPM GeoDrena® riqualifica le pavimentazioni esterne di Palazzo Alasia, residenza storica sita nel centro di Alassio

IPM Italia: scelta per la riqualificazione dei 1500 metri quadrati di superfici esterne

IPM GeoDrena® riqualifica le pavimentazioni esterne di Palazzo Alasia, ad Alassio
169Visite

Una pavimentazione per esterni a zero VOC integrata nel contesto

Il sistema di pavimentazione drenante in graniglia naturale IPM GeoDrena® scelto per i 1500 metri quadri di superficie delle aree esterne di Palazzo Alasia ad Alassio, completamente riqualificato.

Palazzo Alasia nasce da una riqualificazione edilizia in una delle zone residenziali più prestigiose di Alassio (SV), cittadina ligure della riviera ponentina. 

Nato come residence, a pochi passi dal mare, il Palazzo è stato infatti oggetto nel 2020 di un recupero coraggioso e suggestivo, a cura di Andrea Desimone architetto, studio piemontese che si occupa di Architettura, Pianificazione Urbana, Design d’Interni e del Paesaggio. Un’opera d’arte abitabile, immaginata come luogo nel quale permettere alle famiglie di costruire la propria storia di vacanza. Un progetto architettonico omaggio all’atmosfera Liberty delle ville alassine, che trae ispirazione dalla leggenda di Alasia, una donna che ha disegnato il suo destino su queste alture. 

Immerso nel verde tra due parchi, quello pubblico di San Rocco e quello privato di proprietà, Palazzo Alasia è inserito nel paesaggio e si compone di 26 appartamenti di varie metrature dai 50 ai 120 mq. Gli attici hanno accesso diretto al solarium e un’impagabile vista mare. 

Le superfici esterne del Palazzo sono ricoperte di decorazioni, come nella migliore tradizione ligure, da cui trae spunto anche il disegno degli spazi esterni: negli spazi comuni si può godere di uno splendido giardino con terrazzamenti in pietra, pergole con rampicanti, una piscina con idromassaggio e zona barbecue dove trascorrere momenti di relax. Un lotto immerso nel verde, e che proprio per questa sua caratteristica chiedeva per le aree esterne un sistema di pavimentazione che si integrasse perfettamente nel contesto, offrisse ottime performance di drenanza e resistenza e un’elevata valenza estetica, a valorizzare l’intervento.

IPM Italia: scelta per la riqualificazione dei 1500 metri quadrati di superfici esterne

Sono state queste le richieste che hanno portato lo studio di architettura a collaborare con IPM Italia, tra i maggiori player nazionali nella produzione e posa di pavimenti continui in resina per indoor e in graniglia naturale per outdoor nel settore industriale, commerciale e residenziale, e a scegliere IPM GeoDrena® per il rivestimento dei 1500 metri quadri di superfici esterne previste nel progetto di riqualificazione

 Innovativo concetto di pavimentazione drenante per esterno in graniglia naturale, IPM GeoDrena® è la pavimentazione continua drenante IPM Italia a base di inerti naturali, miscelati con un legante eco-compatibile a zero emissioni VOC. Una soluzione di ultima generazione studiata nel laboratorio interno IPM Lab

Il sistema è caratterizzato da altissima capacità drenante, stabilità, resistenza carrabile e velocità di posa. L’utilizzo di un legante eco-friendly, sempre di formulazione IPM Italia, garantisce la sostenibilità del materiale, mentre l’uso di inerti di pregio come marmo, granito e porfido garantiscono l’estetica delle aree. Lo spessore variabile tra i 12 e i 18 mm rende IPM GeoDrena® un rivestimento adatto anche alle aree di parcheggio, a fondi esistenti anche se usurati, a fondi nuovi come calcestruzzo, pietre naturali, terreno. 

Le superfici esterne di Palazzo Alasia: la divisione del lotto

Il lotto si divideva in aree pedonali e aree carrabili. Per le aree pedonali e le rampe di accesso alle autorimesse di Palazzo Alasia è stato scelto il granito millefiori, mentre il marmo bianco di Carrara, graniglia di particolare pregio che dona grande luce ed eleganza, è stato scelto per evidenziare la segnaletica orizzontale e i giochi geometrici rettangolari previsti dal progetto. 

Per i due parcheggi di pertinenza del Palazzo è stato invece scelto un serpentino verde Alpi, in granulometria di 3-5 mm: il mix di calibro delle diverse graniglie rende così IPM GeoDrena® particolarmente resistente, adatto quindi a una pavimentazione per esterni drenante e carrabile soggetta a forte sollecitazione e al passaggio delle auto. 

Il sistema, oltre a rispondere a esigenze estetiche grazie all’uso di materiali di pregio, come marmo, granito e porfido e a criteri di sostenibilità, grazie al legante eco-friendly di formulazione IPM Italia, risulta molto pratico grazie a una manutenzione pressoché nulla. Per la pulizia è sufficiente il passaggio regolare di una idropulitrice per esterni. 

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi