lunedì, luglio 16, 2018
0 Carrello
Eventi

La Germania scalda i motori in vista dell’Expo 2015

1.88KVisite

Nel loro percorso attraverso i “Fields of Ideas”, è questo il nome della partecipazione tedesca all’Expo 2015,  i visitatori s’imbatteranno ovunque in stazioni interattive che li inviteranno a partecipare attivamente. Ogni visitatore riceverà una tavola interattiva mobile, la “SeedBoard”, una sorta d’accompagnatore personale che gli consentirà di gestire gli elementi dell’ Expo 2015 e di richiamare approfondimenti mediatici in base al proprio interesse personale.

“Feeding the Planet, Energy for Life”.

“In occasione delle passate esposizioni mondiali abbiamo imparato che i visitatori rimangono particolarmente entusiasti di un padiglione quando durante il percorso hanno la possibilità di interagire con esso” cosi si è espresso Dietmar Schmitz, Commissario Generale del Padiglione Tedesco per l’Expo 2015 e Direttore della Sezione per le Politiche Fieristiche e le partecipazioni alle Esposizioni Universali del Ministero Federale per l’Economia e l’Energia.

Nello show di circa dieci minuti i visitatori scopriranno  una prospettiva nuova, interessante e sorprendente: coloro che visiteranno il padiglione tedesco per l’Expo 2015, potranno conoscere la Germania attraverso gli occhi delle api, una visione ad occhio d’ape per conoscere il paese che oggi detta legge in Europa.

Mentre in Italia i lavori di costruzione del padiglione tedesco dell’Expo 2015 procedono a pieno ritmo, a Ludwigsburg, in Germania, in un ex studio cinematografico, i chitarristi e i beat boxer selezionati per il progetto provano da settimane la loro esibizione da “BeeJs”.

A Milano il loro compito sarà quello di indurre i visitatori a ricreare con le mani, la voce e la “SeedBoard” i suoni e i rumori della natura.

“L’interazione di tutti i visitatori” ha dichiarato Peter Redlin direttore creativo di Milla & Partner, società che gestisce la progettazione dei contenuti del padiglione per l’Expo Milano 2015 “Attraverso l’elevato grado d’interazione si vuole mostrare a ciascun visitatore che ognuno può plasmare attivamente il futuro e che agire assieme dà gioia e unisce.”

Su incarico del Ministero tedesco federale per l’Economia e l’Energia, Messe Frankfurt è responsabile dell’organizzazione e la gestione del Padiglione tedesco ad Expo Milano 2015. Ideazione, progettazione e realizzazione del Padiglione tedesco sono affidate al gruppo di lavoro ARGE costituito dalle società Milla & Partner (Stoccarda), Schmidhuber (Monaco di Baviera) e Nüssli Deutschland (Roth/Norimberga). Milla & Partner si occupa del concept concettuale, dell’allestimento espositivo e della progettazione multimediale, Schmidhuber è responsabile dell’architettura e della progettazione generale, Nüssli dell’esecuzione e della gestione del progetto. 

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi