martedì, agosto 20, 2019
0 Carrello
Eventi

Nuova vita per l’ Aline Barnsdall Hollyhock

Aline Barnsdall Hollyhock, capolavoro dell’architettura americana ha riaperto le sue porte al pubblico

580Visite

Aline Barnsdall Hollyhock House è una villa unifamiliare isolata, ubicata a East Hollywood, un quartiere di Los Angeles. La villa, splendido esempio di architettura americana, è stata progettata originalmente da Frank Lloyd Wright come residenza della ereditiera Aline Barnsdall, e fu realizzata tra il 1919 e il 1921. L’idea iniziale di Barnsdall era concepire la casa come parte integrante di un complesso artistico e teatrale sulla collina Olive Hill.

Aline Barnsdall Hollyhock è stata usata per diversi anni come una galleria d’arte e come struttura per la United Service Organizations , solo a partire dal 1974, il comune sponsorizzò una serie di restauri, ma la struttura fu gravemente danneggiata dal terremoto del 1994.

Nel corso del secondo millennio, Aline Barnsdall Hollyhock hasubito diversi restauri e numerose onorificenze. Nel 2007 il ministero degli interni americano ha infatti conferito all’Aline Barnsdall Hollyhock il titolo di luogo storico nazionale, e nel 2008 è stata richiesta addirittura la sua iscrizione alla lista dei siti di patrimonio mondiale World Heritage Site e inserite nella lista delle più belle case losangeline.

Sembrava l’inizio di un grande avvenire come casa museo fino a quando nel 2013 si è dovuto intervenire con un ulteriore stock di lavori di restauro.

Il timore di una lunga chiusura è comunque stata smentita in questo primo scorcio di 2015. Con grande puntualità infatti nel gennaio 2015 è stato annunciato sul sito ufficiale che, a seguito dei noti lavori di ristrutturazione, la casa sarebbe stata riaperta al pubblico il 13 febbraio.

L’evento ha attirato una grande folla. Folla che ha aspettato più di tre ore per poter accedere ai locali appena ristrutturati e riportati all’antico splendore.

 

Il curatore del restauro, Jeffrey Herr, descrive poeticamente Hollyhock House come una “germinazione di quello che divenne poi il “Modernismo” in California”. Per comprendere la portata di tale dichiarazione basta pensare che il grande camino a bassorilievo, con piscina sotto e lucernario sopra, è considerato da Herr la cosa migliore che Wright abbia mai fatto. 

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi