mercoledì, agosto 22, 2018
0 Carrello
Professionisti

Eurostat conferma il calo del valore dei prezzi delle case in Italia (-0,9%)

”L’assenza di politiche per far ripartire l’immobiliare e' un macigno che pesa sulla crescita economica del Paese e intanto i prezzi delle case continuano a scendere”

Prezzi delle case: continua il calo del valore degli immobili
832Visite

“Senza nuove politiche per il rilancio dell’economia e per il settore immobiliare in particolare, il nostro Paese continuerà ad essere tra gli ultimi in Europa. L’anomalia del dato italiano sul calo dei prezzi delle case è una costante che segna l’ “imbarazzante nulla” messo in campo dalla politica per invertire la rotta e rilanciare l’intero comparto del Real Estate.”

A dichiararlo è Gian Battista Baccarini, Presidente nazionale Fiaip, commentando i dati rilasciati dall’Eurostat, e ribadisce come il mondo immobiliare, i professionisti e le imprese del settore non possono più rimanere più inermi di fronte all’ennesimo segnale negativo per il settore.”

L’Italia, purtroppo, come ha certificato ancora una volta Eurostat, è uno dei paesi dell’Unione Europea in cui il mercato immobiliare ha il segno negativo insieme alla Romania, la Finlandia e Cipro ed i prezzi delle case sono ancora al palo (-0,9%). Il prezzi degli immobili sono infatti aumentati ovunque, oltre il 4,1% di media nel terzo trimestre del 2017, tranne che nel nostro Paese, con punte record di crescita nella Repubblica Ceca (+12,3%), in Irlanda (+12%) e Portogallo (+10,4%).

La Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali ribadisce come sia indispensabile una forte defiscalizzazione per il settore per invertire la rotta e far in modo che a medio-lungo termine sia possibile ritrovare una nuova redditività per chi investe nel mattone e nel nostro Paese.

“Il sistema Italia – continua Gian Battista Baccarini – ha il dovere di porsi l’obiettivo della ripartenza del mercato immobiliare, tassello fondamentale dell’economia nazionale per la quale noi agenti immobiliari Fiaip ci battiamo da anni”

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi