mercoledì, Agosto 12, 2020
0 Carrello
Edilizia

Le tecnologie Smart Home negli appartamenti sono il futuro dell’architettura

Tecnologie Smart Home nelle case sono il futuro dell’architettura
309Visite

Sin dall’inizio dell’integrazione delle tecnologie smart home nelle case e negli appartamenti, molti l’hanno considerata un lusso o al massimo uno status simbol da avere o da installare nelle case che si costruiscono.

Tuttavia, un recente sondaggio di Xfinity Communities ha rivelato che le percezioni stanno cambiando e l’inclusione della tecnologia smart home nelle case sta diventando una vera e propria necessità per le aziende attive nel settore AEC.

Il rapporto Xfinity Communities intitolato “Lo stato della tecnologia smart home nel settore dell’edilizia” fotografa i dati di un sondaggio realizzato su circa 200 gestori di proprietà, sviluppatori e proprietari nel settore delle residenze multifamiliari.

Il rapporto esplora l’impatto che le tecnologie smart home per la casa e per l’edilizia intelligenti hanno avuto e stanno avendo sulle aziende di costruzione, sui proprietari di case, sugli addetti alle costruzioni, sul settore degli architetti e, ovviamente, sulle persone che queste cose le abitano.

“Per i residenti, le tecnologie intelligenti offrono un evidente vantaggio, dalla tranquillità offerta dalle serrature intelligenti ai possibili risparmi sui costi di termostati e illuminazione, nonché la maggiore comodità derivante da dispositivi come lavatrici e asciugatrici intelligenti”, ha affermato Adrian Adriano, vicepresidente di Iniziative strategiche presso Xfinity Communities.

Spesso trascurati, ma oggi al centro delle nostre attenzioni, sono invece i vantaggi per le aziende di costruzione.

Grazie alle tecnologie smart home è ora possibile monitorare da remoto infrastrutture edilizie, sistemi idrici ed energetici, e realizzare risparmi economici ed energetici a lungo termine grazie alle maggiori efficienze tecnologiche”

Quali sono i benefit principali legati allo sviluppo delle tecnologie smart home che interessano maggiormente le aziende AEC e i proprietari di immobili?

Gli intervistati dal sondaggio hanno indicato, in numero quasi schiacciante, che le aziende per le quali lavorano si stanno attivando per realizzare edifici che presentino specifiche migliorie apportate dalla tecnologie smart home, tra cui:

  • Chiusure di sicurezza intelligenti (77 percento)
  • Termostati intelligenti (75 percento)
  • Illuminazione intelligente (71 percento)
  • Lavatrici e asciugatrici intelligenti (66 percento)
  • Rilevatori di perdite d’acqua connessioni a distanza (70 percento)
  • Uso di energia domestica intelligente (69 percento)

Alla domanda su quanto sia importante l’adozione delle tecnologie smart home per la soddisfazione delle persone, quasi quattro imprenditori immobiliari su cinque (78 percento) hanno dichiarato di ritenere che l’adozione delle tecnologie domotiche aiuti a soddisfare soddisfatti gli attuali residenti, e, sopratutto, possa aiutare ad attrarre nuovi residenti nelle proprietà costruite (circa l’84%).

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi