sabato, Settembre 24, 2022
0 Carrello
Edilizia

Come eliminare il rischio amianto da un edificio.

Rischio amianto in un edificio: come eliminarlo, metodologie e costo di un processo di smaltimento professionale.

Come eliminare il rischio amianto da un edificio.
328Visite

Se stai ristrutturando o demolendo una struttura costruita prima del 1980, ci sono buone probabilità che contenga amianto. L’amianto è una fibra minerale che un tempo veniva utilizzata in edilizia perché ignifuga e fonoisolante. Tuttavia, l’amianto è anche un pericolo per la salute. L’esposizione all’amianto può causare il cancro ai polmoni e altre malattie respiratorie.

  1. Come eliminare il rischio amianto da un immobile.
  2. Quanto costa smaltire correttamente l’amianto?
  3. Vuoi apprendere tutte le tecniche e le competenze professionali necessarie a gestire correttamente il rischio amianto in un cantiere edile?

Rischio amianto in un edificio: come eliminarlo, metodologie e costo di un processo di smaltimento professionale.

Esistono diversi modi per ridurre il rischio di esposizione all’amianto durante la ristrutturazione o la demolizione di una struttura. Il primo passo è identificare tutti i materiali che possono contenere amianto. Se si scopre che i materiali contengono amianto, devono essere maneggiati con cura. Utilizzare sempre un respiratore quando si lavora con materiali che contengono amianto ed evitare di creare polvere bagnando il materiale.

N.B. Se possibile, è meglio lasciare intatti i materiali che contengono amianto.

Come eliminare il rischio amianto da un immobile.

L’amianto è un minerale comunemente utilizzato nelle costruzioni fino all’inizio degli anni ’80, quando si scoprì che causava seri problemi di salute. Se sospetti che l’amianto sia presente nella tua casa, ci sono diversi metodi per rimuoverlo. Tuttavia, è importante rendersi conto che qualsiasi processo di rimozione comporta un certo rischio, quindi è meglio assumere un professionista se non si ha familiarità con questi metodi.

Un metodo comune per rimuovere l’amianto consiste nell’utilizzare un agente umettante per sciogliere le fibre e poi spazzolarle via. Questo metodo può essere efficace ma è anche molto pericoloso, poiché le fibre possono disperdersi nell’aria ed essere inalate.

Un altro metodo è sigillare l’amianto in teli di plastica e poi ritagliarlo con una sega. Anche questo è un processo pericoloso, poiché la polvere creata dal taglio può contenere fibre di amianto dannose.

Quanto costa smaltire correttamente l’amianto?

Il costo dei servizi di rimozione e smaltimento dell’amianto può variare in modo significativo a seconda della quantità di materiale da rimuovere, dell’ubicazione della rimozione e del tipo di servizio di smaltimento utilizzato.

È importante notare che esiste un certo rischio associato alla manipolazione e allo smaltimento dei materiali di amianto, quindi è sempre meglio lasciare il lavoro a un professionista. La manipolazione o lo smaltimento improprio dell’amianto può portare a gravi rischi per la salute, inclusi cancro ai polmoni e mesotelioma.

Vuoi apprendere tutte le tecniche e le competenze professionali necessarie a gestire correttamente il rischio amianto in un cantiere edile?

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi