lunedì, Settembre 25, 2023
0 Carrello
Professione

Nuvole di punti: cosa sono e come si creano

Come funzionano le Nuvole di Punti, cosa sono, perché sono utili e come crearle a partire da una fotografia.

Nuvole di punti: cosa sono e come si creano.
309Visite

Le Nuvole di Punti, o Point Clouds, sono insiemi di dati acquisiti da scanner 3D o altre tecnologie come il Light Detection and Ranging (LiDAR). Questi dati, rappresentati come un insieme di punti in uno spazio tridimensionale, contengono informazioni sulle coordinate X, Y e Z, permettendo di catturare con precisione la forma fisica di oggetti, edifici o ambienti.

  1. Utilizzo delle Nuvole di Punti
  2. Gestione delle Nuvole di Punti
  3. Nuvole di punti da fotografie
  4. Sei un architetto? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Come funzionano le Nuvole di Punti, cosa sono, perché sono utili e come crearle a partire da una fotografia.

Per ottenere una nuvola di punti, gli scanner 3D o LiDAR proiettano un fascio di luce sul target e registrano il tempo impiegato dalla luce per rimbalzare indietro. Questo tempo viene quindi utilizzato per calcolare la distanza tra il sensore e il target, creando un punto nel coordinato tridimensionale. Il processo viene ripetuto per milioni o addirittura miliardi di punti, creando una rappresentazione molto dettagliata dell’oggetto o dell’ambiente in esame.

Utilizzo delle Nuvole di Punti

Le nuvole di punti sono estremamente utili in una varietà di campi, tra cui l’architettura, l’ingegneria, la geografia e l’archeologia. Gli architetti e gli ingegneri, ad esempio, possono utilizzarle per creare modelli dettagliati di edifici esistenti quando pianificano ristrutturazioni o estensioni. I geografi possono utilizzarle per creare mappe dettagliate del terreno, mentre gli archeologi possono utilizzarle per documentare e analizzare siti archeologici.

Gestione delle Nuvole di Punti

Le nuvole di punti possono generare enormi quantità di dati, rendendo spesso difficile la loro gestione. Tuttavia, ci sono diverse tecniche per gestire queste grandi quantità di dati, tra cui la riduzione della densità di punti e l’uso di software specializzato per elaborare le nuvole di punti. Questi software possono convertire le nuvole di punti in modelli 3D più gestibili o possono aiutare ad analizzare e manipolare i dati.

Nuvole di punti da fotografie

Creare nuvole di punti a partire da fotografie è un processo chiamato “fotogrammetria“. La fotogrammetria è una tecnica che utilizza le immagini per misurare le distanze tra gli oggetti e ricavare modelli 3D dettagliati o mappe del mondo reale. Ecco come funziona:

  • Acquisizione delle immagini: per iniziare, hai bisogno di una serie di fotografie dell’oggetto o della scena che vuoi modellare. Queste fotografie dovrebbero essere prese da diverse angolazioni e dovrebbero coprire l’intera scena o l’oggetto. Più immagini hai e più accurata sarà la tua nuvola di punti.
  • Elaborazione delle immagini: successivamente, utilizzi un software di fotogrammetria per elaborare le tue immagini. Questo software cerca punti comuni nelle immagini (detti “punti di interesse”) e utilizza questi punti per capire la geometria della scena e la posizione da cui sono state scattate le fotografie.
  • Creazione della nuvola di punti: una volta stabilito il rapporto tra le immagini, il software può creare una nuvola di punti. Ogni punto nella nuvola rappresenta un punto di interesse e ha coordinate tridimensionali che indicano la sua posizione nello spazio.
  • Raffinamento e modellazione: infine, puoi utilizzare altri strumenti per raffinare la tua nuvola di punti e per convertirla in un modello 3D solido o una mesh poligonale.

Ci sono diversi software che possono essere utilizzati per la fotogrammetria, sia gratuiti che a pagamento. Alcuni esempi includono Agisoft Metashape, Autodesk ReCap, e Meshroom. Ricorda che la qualità della tua fotocamera, l’illuminazione e il numero di fotografie che scatti possono influenzare la qualità della tua nuvola di punti.

Sei un architetto? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNAPPC.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi