venerdì, Luglio 3, 2020
0 Carrello
Professionisti

Safdie Architects ha inaugurato in Cina un nuovo grattacielo orizzontale

In Cina ha aperto il 30 maggio 2020 un nuovo, suggestivo, grattacielo orizzontale sospeso sui fiumi Yangtze e Jialing. Scopriamo i dettagli del progetto.

Safdie Architects: inaugurato in Cina un nuovo grattacielo orizzontale
154Visite

Raffles City, in Cina è l’ultimo progetto di Safdie Architects. Otto torri, con una sequenza di spazi pubblici interni e un osservatorio panoramico sulla confluenza dei fiumi Yangtze e Jialing.

Dopo otto anni di progettazione, sviluppo e costruzione, Safdie Architects ha portato a termine il suo ultimo progetto in Cina.

I lavori di progettazione sono stati affidati allo studio israeliano dalla CapitaLand Limited (CapitaLand), uno dei più grandi gruppi immobiliari asiatici.

“Chongqing è una città straordinaria”, ha affermato Christopher Mulvey, direttore generale di Safdie Architects, che si è trasferito in Cina nel 2011 per stabilire una filiale per l’azienda. “La topografia della città crea opportunità per aree di spazio pubblico a diverse altitudini. Questi continui sbalzi e panorami sono la caratteristica distintiva di Chongqing, e sono anche i dettagli che abbiamo cercato di sviluppare con la progettazione di Raffles City. “

Il complesso si articola si un totale di otto grattacieli, sei dei quali (alti 250 metri) posizionati sul margine meridionale del blocco, altri due a nord, che si innalzano invece fino a 350 metri. La loro posizione si coniuga con un’articolato sistema di centri commerciali.

Qual’è la caratteristica principale del complesso Raffles City progettato da Safdie Architects

Quattro delle torri sono collegate tra di loro dal Crystal, un “grattacielo orizzontale” cilindrico recentemente aperto al pubblico, che ospita, nei suoi 15.000 mq, una serie di spazi pubblici, tra cui diversi bar e ristoranti, spazi per eventi, una piscina a sfioro, e giardini, che culminano alla fine del volume in un osservatorio pubblico, che offre una vista verso il punto di vista preferito della confluenza dei fiumi Yangtze e Jialing, grazie all’uso di pavimenti in vetro.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi