giovedì, Febbraio 22, 2024
0 Carrello
Attualità

Nuovo Waterfront per la città di Cagliari: un sentiero ecologico firmato da Stefano Boeri Architetti

Un nuovo Tappeto Verde nel salotto della città di Cagliari: La visione del nuovo waterfront firmato Boeri.

nuovo waterfront cagliari stfano boeri
829Visite

Il waterfront di Cagliari, che include il porto e il quartiere della Marina, attualmente soffre di una forte e progressiva impermeabilizzazione del suolo, con ripercussioni negative sulla biodiversità e generazione dell’effetto “isola di calore”. Inoltre, la presenza di una viabilità disorganizzata ostacola la connessione naturale tra il tessuto urbano e il mare.

  1. Mobilità e Connessione.
  2. Verde Urbano e Sostenibilità per il nuovo warterfront di Cagliari
  3. Il progetto di Boeri in numeri.
  4. Masterplan e Prospettive Future.
  5. Sostenibilità e Innovazione.
  6. Sei un architetto? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Un nuovo Tappeto Verde nel salotto della città di Cagliari: La visione del nuovo waterfront firmato Boeri.

Basandosi sulla tradizione cagliaritana dei viali alberati, il nuovo intervento urbano e paesaggistico prevede una passeggiata verde che ripristina la funzione originale ottocentesca di Via Roma. Il progetto mira a diventare un “polmone verde” della città, fungendo da collegamento sia longitudinale tra la Stazione FFSS e Piazza Ingrao, sia trasversale tra la città e il mare. L’intero progetto è stato concepito per essere un sistema coerente che rispetta il patrimonio storico e simbolico del sito. Materiali minerali, essenze vegetali e arredi urbani sono scelti con cura per garantire una percezione unitaria e identitaria del luogo.

www.stefanoboeriarchitetti.net

Mobilità e Connessione.

Un profondo studio trasportistico ha permesso il restringimento di due corsie della viabilità principale, ampliando così lo spazio pubblico verso il mare. Questa decisione agevolerà l’integrazione di nuovi epicentri di vita collettiva e favorirà la coesione sociale, valorizzando la mixité dell’area e incentivando sviluppi futuri verso il porto.

Verde Urbano e Sostenibilità per il nuovo warterfront di Cagliari

Oltre alla piantumazione di più di 200 nuovi alberi e la creazione di 5.700 metri quadrati di nuove aree verdi, il progetto adotta una filosofia di forestazione urbana. Questo non solo tutela la biodiversità ma contribuisce a mitigare l’effetto “isola di calore” e purifica l’aria, abbattendo i livelli di CO2 e polveri sottili.

www.stefanoboeriarchitetti.net

Il progetto di Boeri in numeri.

  • Numeri del Progetto
  • 24.000 mq di area d’intervento
  • Oltre 5.700 mq di nuove aree verdi
  • Più di 200 nuove alberature
  • 2 nuove fermate di trasporto pubblico

Masterplan e Prospettive Future.

Il progetto della promenade fa parte di un masterplan più ampio, che include un Transit Hub intermodale presso la stazione ferroviaria e una passerella di collegamento da Piazza Ingrao al porto vecchio, rinnovato nelle sue strutture primarie.

Sostenibilità e Innovazione.

Basato su principi di prossimità e pedonalità, il masterplan prevede anche la produzione di energia da fonti rinnovabili, principalmente attraverso l’utilizzo di pannelli fotovoltaici. Questo si inserisce in una strategia complessiva di mobilità sostenibile che renderebbe il lungomare di Cagliari una nuova centralità pubblica, innovativa e accessibile, rinnovando così il suo valore identitario.

Con questo nuovo progetto, Cagliari aspira a essere un modello di sviluppo urbano sostenibile e inclusivo, collegando la sua ricca storia al futuro attraverso la riconnessione con il suo patrimonio naturale e marittimo.

www. stefanoboeriarchitetti.net

Sei un architetto? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNAPPC.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi