domenica, Novembre 29, 2020
0 Carrello
Professionisti

Le 10 riviste di architettura da avere assolutamente nel vostro studio d’architettura

Che tu sia un architetto, un progettista o semplicemente un appassionato di design, le riviste di architettura sono una grande fonte di ispirazione e conoscenza.

Le 10 riviste di architettura da avere assolutamente nel vostro studio d’architettura
195Visite

Che tu sia un architetto, un progettista o semplicemente un appassionato di design, le riviste di architettura sono una grande fonte di ispirazione e conoscenza. Oltre a scoprire le novità nel settore dell’architettura e del design, i progetti più rilevanti e le curiosità, queste pubblicazioni hanno solitamente un contenuto estetico molto raffinato.

10 riviste di architettura stampate e digitali

Se ti piace l’odore delle pagine stampate, dei grandi volumi e del collezionismo delle riviste di architettura, o se sei più propenso a leggere riviste digitali, questi sono i nostri consigli.

El Croquis è una delle pubblicazioni più importanti a livello internazionale, con una pubblicazione bimestrale delle loro monografie, dove sono documentati i progetti dei più importanti architetti internazionali. El croquis pubblica anche un numero annuale, in cui vengono raccolti i progetti e le opere architettoniche più importanti della Spagna. Il suo prezzo di solito varia, ma spesso supera i 50 euro. Tuttavia questo prezzo è giustificato dal numero di pagine (di solito oltre 200), quindi può essere considerato un libro specializzato, più che una rivista di architettura.

La rivista spagnola TC Cuadernos pubblica ogni anno 6 monografie, in cui spiegano in modo approfondito progetti specifici di architetti della scena nazionale e internazionale. Pertanto, ha una variante pratica, che consente di conoscere i dettagli di ogni proposta architettonica.

Il suo prezzo solitamente si aggira intorno ai 40 euro a rivista, quindi può essere considerato praticamente un libro specializzato, come El Croquis.

GA (Global Architecture) è una rivista di architettura pubblicata in Giappone da 30 anni. Possiamo trovarla solo in due lingue: giapponese e inglese. Come le precedenti, questa rivista ha un grande prestigio internazionale nel settore dell’architettura ed è pubblicata bimestralmente. Per quanto riguarda i contenuti, è una rivista che cura molto il livello grafico delle sue pubblicazioni, sia nelle fotografie che nelle planimetrie. Inoltre, poiché ha divisioni tematiche, copre un gran numero di temi architettonici. Per quanto riguarda i prezzi, è possibile acquistare una qualsiasi delle sue edizioni per poco più di 30 euro. L’abbonamento può essere acquistato dall’Europa per poco meno di 200 euro.

Il noto mensile americano si concentra più sull’interior design che sull’architettura in generale. Per questo i suoi contenuti sono molto più vicini, informali e didattici, ma senza tralasciare i dettagli più tecnici. A seconda del settore, possiamo trovare pubblicazioni volte alla decorazione, all’interior design, all’arte. L’abbonamento annuale è di circa 72 euro.

Questa rivista bimestrale ha più di 20 anni di storia e può essere trovata sia in versione cartacea che digitale. È una rivista molto completa e aggiornata incentrata sul mondo dell’architettura, del design e della costruzione. È possibile acquistare singolarmente le copie, con un prezzo indicativo di 16 euro, oppure i diversi abbonamenti: le monografie (100 euro digitale, 200 euro stampate), la rivista (65 euro digitale, 130 euro stampata) o i progetti (25 euro euro digitale, 50 euro stampato).

Un’altra delle principali riviste di architettura in Spagna è A + t (Architecture and Technology), una pubblicazione distribuita a livello internazionale, sia in spagnolo che in inglese, su base trimestrale. Si concentra su alloggi collettivi, urbanistica, usi misti e spazio pubblico. Un abbonamento alla rivista cartacea per Spagna e Portogallo costa 47 euro e include l’accesso gratuito alla versione online.

La rivista mensile Architectural Review si concentra su architettura sociale e sostenibile, società, pianificazione urbana, e collega tutti questi concetti con le ultime tendenze e innovazioni globali. Tutti gli argomenti sono affrontati da una prospettiva critica e stimolante, e vantano la collaborazione di scrittori acclamati dalla critica. Scritto in inglese, è possibile accedere all’abbonamento alla rivista cartacea e digitale. Nel primo caso l’abbonamento annuale costa 170 sterline e consente l’accesso anche ai numeri precedenti anche in versione digitale.

  • Metropolis

La rivista americana Metropolis pubblica nove edizioni all’anno. Con una forte presenza internazionale, le pubblicazioni si concentrano su architettura, design, paesaggistica, interior design e persino design grafico. Oltre alle sue pubblicazioni stampate (circa 10 all’anno), la rivista pubblica supplementi come Metropolis Living, incentrato sugli sviluppi residenziali e misti in Nord America e il supplemento Specify che invece si concentra su aree di lavoro e spazi commerciali.

Il suo abbonamento internazionale in versione cartacea e digitale di 9 pubblicazioni all’anno costa circa 99 euro.

La rivista tedesca Detail si concentra in particolare sui dettagli costruttivi, dove le piante, le fotografie e gli schemi sono realizzati con particolare cura. Questa rivista online di architettura e costruzione è disponibile in inglese, spagnolo e tedesco, ed è una pubblicazione essenziale per scoprire le innovazioni e le ultime novità di diversi contenuti: dai concetti di design industriale ai contenuti dei materiali da costruzione.

L’abbonamento annuale costa 197 euro per 10 pubblicazioni, anche se gli studenti hanno il vantaggio di una riduzione del prezzo: per loro è di soli 105 euro.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi