domenica, Novembre 29, 2020
0 Carrello
Edilizia

Qual è la differenza tra un architetto di interni, un designer di interni e un arredatore d’interni?

Designer di interni, architetto di interni o decoratore: di cosa hai bisogno per il tuo progetto? Ruoli e significato dei termini.

Architetto di interni, designer di interni, arredatore d’interni. Chi sono?
161Visite

Qual è la differenza tra un architetto di interni e un designer di interni? Questa è una domanda che viene posta abbastanza frequentemente da persone che sono incerte sulle mansioni e sui lavori che possono essere eseguiti da ciascuno.

Molti clienti risultano dubbiosi su chi devono assumere o su come dovrebbero riferirsi ai professionisti del design nel campo dell’interior design.

Architetto d’interni.

Il termine Architetto d’Interni è (o per meglio dire dovrebbe essere) usato solo da coloro che hanno studiato e conseguito una qualifica in questa particolare specializzazione. I corsi di architettura dell’interno sono nati negli ultimi anni per offrire riconoscimento alla professionalità di Interior Designer con uno spettro di competenze più ampio. Queste abilità consentono loro di lavorare su un progetto completo, dall’ideazione al completamento, indipendentemente o insieme al lavoro di un architetto tradizionale.

In sostanza, gli architetti di interni hanno delle competenze professionali che consentono loro di avere una comprensione più ampia dei nuovi progetti di costruzione e ristrutturazione. Ad esempio, il loro lavoro abbraccia la pianificazione spaziale, la progettazione elettrica e meccanica, gli aspetti strutturali e tecnici di un edificio internamente e il controllo della luce e dell’aria. Tutto questo, in aggiunta alla progettazione di schemi di interni per migliorare esteticamente uno spazio.

Decoratore d’interni.

Un decoratore d’interni può assistere il lavoro dell’architetto con i ritocchi finali, dai colori della vernice, ai rivestimenti delle finestre, dai mobili agli accessori. Concentrandosi su questa specializzazione, i decoratori hanno una grande comprensione dei prodotti che aiutano a completare un progetto generale.

Un grande arredatore di interni prende uno spazio esistente e lo anima, rispondendo alle tendenze stilistiche del cliente. La decorazione d’interni è un’arte, e richiede a coloro che decidono di dedicarsi “una consapevolezza dell’equilibrio, una sensazione per l’illuminazione, un senso dello stile, gioia di vivere e un divertimento divertito degli accessori intelligenti del momento“.

Arredatore.

Il titolo “Interior Designer” non è un titolo protetto, e infatti chiunque scelga di offrire un servizio relativo al design per la valorizzazione degli spazi chiusi può riferirsi a se stesso con questo titolo. Tuttavia, all’interno di questo gruppo, i servizi offerti possono variare notevolmente.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi